• Monday July 15,2019

Come il successo del Giappone ha rinvigorito la navigazione solare e ciò che ne deriva

Anonim

Quando Ikaros si spiegò, si spiegò come una trottola che sboccia in una girandola. Fuori nello spazio all'inizio di questo mese, il pezzo centrale della vela solare giapponese stava ruotando rapidamente quando ha iniziato ad estendere le braccia che erano state avvolte all'interno. Mentre si estendevano in una rigida forma a X, come i pali che tengono un aquilone teso, l'imbarcazione rallenta a una rotazione più dolce (conseguenza della conservazione del momento angolare, come il modo in cui la rotazione di un pattinatore rallenta quando si estende le sue braccia). Gli scienziati della JAXA potrebbero quindi lasciare che Ikaros stenda la vela splendente in una piazza che si estende per 66 piedi in diagonale.

Quando Ikaros si è spiegato, ha anche dato nuova vita a una tecnologia che è stata sognata per decenni, usando la pressione della luce solare stessa per attraversare il sistema solare e forse anche oltre.

A Brooklyn questa settimana, gli appassionati di vela solare si sono riuniti per un simposio internazionale. La scorsa notte Osamu Mori del team Ikaros (visto sopra con un mock-up) è stato il brindisi della festa, e un gruppo di esperti si è unito a lui per celebrare e attendo con ansia una serie di nuove esplorazioni. Il roster comprendeva l'attuale regista della Planetary Society Louis Friedman e il futuro Bill Nye, Les Johnson della NASA, Malcolm McDowell dell'Università di Strathclyde in Scozia, e Roman Kezerashvili del New York City College of Technology.

"Mi sento come se meritassero una sfilata di bande musicali qui a New York", ha detto Friedman, "piuttosto che presentarsi per una conferenza scientifica."

Finora, ha detto Mori, Ikaros è riuscito a stendere la sua vela, confermando che sta accelerando sotto la pressione dei fotoni del sole e dimostrando il suo modo intelligente di sterzare. Le celle solari coprono la superficie della vela di Ikaros, che ha uno spessore di soli micron, consentendo al velivolo di creare elettricità fotovoltaica. Ma la vela porta anche piccoli set di LED LCDS. Quando la squadra Ikaros cambia il colore delle luci particolari accese e spente, cambia la quantità di luce che riflette il lato della vela, che può trasformarlo. "Crea una coppia differenziale", mi ha detto Friedman. "È molto creativo."

Mentre Ikaros si prepara a navigare su un flyby di Venere nei mesi a venire, il progetto della Planetary Society si avvicina al lancio. Friedman è stato a lungo un appassionato di vela solare e la società in precedenza ha costruito un aereo che è stato perso durante un incidente di lancio - il prezzo di non avere centinaia di milioni di dollari per lanciare il proprio razzo. Ma ora il suo nuovo LightSail-1 ha superato la sua revisione del design, e Friedman sta cercando di inviare l'imbarcazione, che pesa circa 10 sterline, come un maialino su un lancio della NASA il prossimo anno.

Anche la NASA è tornata in gioco. Johnson, del Marshall Spaceflight Center, ha detto che la NASA ha studiato le vele solari nei primi anni 2000, ma il lavoro per lo più è sfumato sullo sfondo. Ora, con JAXA che ha dimostrato che una vela solare può essere raggiunta, gli scienziati della vela solare della NASA si stanno raggruppando. Nella tramoggia, Johnson ha detto, sono idee di vela quadrata che assomigliano molto a Ikaros e LightSail-1. Ma la NASA ha anche un design molto più selvaggio, un nastro lungo centinaia di metri ma meno di un metro di diametro. La superficie è ciò che conta per le vele solari, e diversi ingegneri proveranno un numero qualsiasi di progetti per trovare la soluzione più efficiente.

Nye e gli altri relatori hanno elogiato questo nascente successo della navigazione solare come una porta aperta all'esplorazione. Queste missioni, ha detto Johnson, sono di gran lunga il modo migliore per compiere viaggi di andata e ritorno nello spazio. "La maggior parte delle altre missioni esaurisce il gas", dice. Ma qui, "finché il sole splende, hai una spinta".

I sognatori come Friedman e Nye immaginano persino le vele solari come il meccanismo di propulsione di scelta per visitare altre stelle. Tuttavia, una volta che si è troppo lontano dal sole, è necessario un nuovo modo per spingere la propria imbarcazione: come, forse, laser ultra potenti nell'orbita terrestre che irradiano un flusso di fotoni attraverso l'estensione dello spazio. Come puoi immaginare, non abbiamo laser ultra potenti nell'orbita terrestre. Un giorno, però, potremmo. "Potresti essere guidato in tutto l'universo dall'impeto dei fotoni", disse Nye.

Potremmo essere tutti lontani nel tempo che succede. Ma dopo tanti anni di desiderio per questo lavoro, Friedman ha finalmente la possibilità di immergerlo. "Certo", ha detto a DISCOVER, "sono enormemente gratificato di battere gli oppositori".


Articoli Interessanti

I Cyber ​​Warriors non devono necessariamente essere soldati

I Cyber ​​Warriors non devono necessariamente essere soldati

Nel corso della storia, i guerrieri di tutte le culture hanno addestrato i loro corpi a sopportare le difficoltà fisiche e il combattimento, indipendentemente dal fatto che impugnassero spade e scudi o portassero armi e munizioni. Nel 21 ° secolo, paesi come la Cina e l'Estonia hanno reclutato una nuova generazione di guerrieri che combattono come parte delle milizie informatiche piuttosto che come personale militare ufficiale in uniforme.

Mon Dieu!  Ricercatori francesi identificano il misterioso Oyster Killer

Mon Dieu! Ricercatori francesi identificano il misterioso Oyster Killer

L'industria delle ostriche francesi è stata devastata dal brusco decesso delle ostriche giovanili; quest'estate i produttori di ostriche hanno osservato con sgomento che il 40 e il 100 per cento delle loro giovani ostriche sono stati spazzati via. Ora i ricercatori dicono di aver trovato la causa della misteriosa peronospora: le ostriche sono state infettate da un virus dell'herpes per il quale non esiste una cura conosciuta.

Dai una sbirciatina colorata al cervello di una mosca di frutta

Dai una sbirciatina colorata al cervello di una mosca di frutta

Gli scienziati stanno inventando i mezzi più intelligenti e intelligenti per vedere all'interno del cervello e creando alcune immagini sorprendenti lungo la strada. Queste immagini psichedeliche provengono da uno dei due studi della rivista Nature Methods, che presentano modi simili ma leggermente diversi di colorare le connessioni tra i neuroni di una mosca della frutta.

Potresti pensarci due volte prima di acquistare quelle costose cuffie.

Potresti pensarci due volte prima di acquistare quelle costose cuffie.

Un paio di cuffie costose possono facilmente arrivare a centinaia di dollari. Ma quel prezzo ti sta effettivamente acquistando un'esperienza di ascolto migliore? Secondo questo studio, la risposta è no: il prezzo delle cuffie non è correlato con la risposta in frequenza, che è un fattore importante che influenza la qualità audio percepita. Ma

La nuova sequenza del genoma del grano potrebbe sbloccare i raccolti più duri

La nuova sequenza del genoma del grano potrebbe sbloccare i raccolti più duri

Il grano è uno dei cereali più coltivati ​​al mondo. Circa il 20 per cento del cibo che gli esseri umani mangiano ha il pane ( Triticum aestivum ). Mentre la popolazione mondiale cresce, i ricercatori e gli allevatori di grano stanno studiando come ottenere ancora di più dai cereali. E alcune stime dicono che la produzione di grano nel pane deve aumentare di più della metà nei prossimi decenni per sfamare tutti. Per rag