• Friday July 19,2019

Le differenze culturali sono importanti (anche all'interno dell'Islam)

Anonim

Ho tenuto traccia degli eventi nel mondo arabo solo da lontano. C'è stata molta eccitazione su Twitter e Facebook. Dal momento che non sono un appassionato appassionato di democrazia, non mi sono unito all'esultanza. Ma sono molto preoccupato per ciò che percepisco come ipotesi non realistiche e false corrispondenze. Questo è un grosso problema perché il pubblico è molto ignorante della storia del mondo e della geografia. Ad esempio, stavo ascoltando un programma radiofonico in cui Roger Cohen era ospite. Cohen copre il Medio Oriente, quindi conosce molte delle questioni a una profondità molto maggiore di quanto sia fattibile per il "Joe medio". In risposta a un chiamante che era un americano egiziano etnico e un cristiano copto che era preoccupato per il possibile la persecuzione delle minoranze religiose Cohen ha indicato la Turchia, che è governata dagli islamisti, e ha "molti" cristiani. Il suo tono era di licenziamento e frustrazione. E quello era quello.

Diamo un'occhiata più da vicino. Circa il 5-10% degli egiziani sono cristiani, con la stima più vicina a 10 e 5. Al contrario, la minoranza non musulmana in Turchia conta al massimo una piccola percentuale, con un ~ 1% dato spesso come un "numero tondo". la bassa percentuale di non musulmani nella Turchia moderna è un prodotto degli eventi del 20 ° secolo. In primo luogo, il genocidio contro gli armeni eliminò l'Anatolia orientale. In secondo luogo, lo scambio di popolazione tra Grecia e Turchia negli anni '20 ha portato ciascuna nazione a rimuovere la maggior parte delle sue minoranze religiose. Delle minoranze religiose che rimangono in Turchia, sono state oggetto di attacchi sporadici da parte dei radicali (spesso nazionalisti turchi, non islamisti). Ma da una prospettiva storico-culturale uno dei temi più rivelatori è stato il lungo strangolamento dell'istituzione del Patriarca ecumenico della Chiesa ortodossa orientale da parte della repubblica turca.

Ma non è questo il grosso problema. Piuttosto, può darsi che la Turchia sia una società particolarmente tollerante nel Medio Oriente musulmano quando si tratta di libertà religiosa, e quindi non un buon modello per ciò che potrebbe accadere in Egitto (e si è svolto in Iraq). Ciò è importante perché la gente parla regolarmente di "egiziani laici", "turchi laici", "islamisti turchi" e "islamisti egiziani", come se ci fosse una valuta comune nei modificatori. Cioè, un egiziano laico equivale a un turco secolare, e gli islamisti in Egitto sono equivalenti agli islamici in Turchia (che sono stati al potere attraverso mezzi democratici per gran parte degli ultimi 10 anni). Diamo un'occhiata al rapporto Pew Global Attitudes, a cui ho fatto riferimento prima. In particolare, tre domande chiare e specifiche. Gli adulteri dovrebbero essere lapidati? I ladri dovrebbero essere frustati o le loro mani amputate? Gli apostati dell'islam dovrebbero essere soggetti alla pena di morte?

Sull'asse x vedi la proporzione che accetta che gli adulteri vengano lapidati. Sull'asse delle y vedete le risposte all'amputazione e all'apostasia. I punti rossi sono la proporzione che sono d'accordo con la pena di morte per gli apostati, e la marina indica coloro che credono nella frustata o l'amputazione per i ladri.

Come puoi vedere, c'è una forte correlazione tra gli atteggiamenti su queste domande. La correlazione è 0, 97, 0, 97 e 0, 92, a livello nazionale. Quindi queste tre domande sembrano attingere a un sentimento "sei disposto a diventare medievale!" In queste società. Confronta la Turchia con l'Egitto. Sono in regioni totalmente diverse della trama a dispersione. Semplicemente non c'è confronto tra queste società su questi temi, nonostante siano entrambi musulmani e mediorientali.

Il 5% dei turchi concorda con la morte in abbondanza per aver lasciato l'Islam (convertirsi in un'altra religione dall'Islam o lasciarlo è legale in Turchia, anche se c'è ancora qualche pressione sociale contro di essa). L'84% degli egiziani accetta la pena di morte per gli apostati. Circa il 30-40% dei turchi ha votato per il partito islamista in Turchia negli ultimi 10 anni. Se assegnate il 5% di tutti coloro che sono d'accordo con la pena di morte per gli islamici apostati agli islamici, e prendete la cifra del 30% che vota per gli islamisti, al massimo 1/6 degli islamici turchi sono d'accordo con la pena di morte per aver lasciato l'Islam .

Ora confrontiamolo con l 'Egitto. Quale percentuale di egiziani si considera "laica"? A causa della mancanza di elezioni reali possiamo solo dedurre. Il 38% dei turchi concorda con la tesi secondo cui il ruolo dell'Islam in politica è positivo secondo Pew Global Attitudes. Questo è più o meno in linea con quanto del voto l'AKP, gli islamisti turchi, vincono. Al contrario, l'85% degli egiziani considera il ruolo dell'Islam in politica come positivo. Poiché la Fratellanza Musulmana è il principale canale di opposizione nella società egiziana, de jure proscritta, ma di fatto tollerata, gran parte dell'85% potrebbe non essere islamista in quanto tale. Mentre la divisione in termini di punti di vista favorevoli su Hamas è dritta al centro in Egitto, in Turchia il 10% favorisce Hamas, il 70% si oppone e l'equilibrio non ha opinioni. Ancora una volta, assegnando tutto il sentimento pro Hamas agli islamisti turchi e prendendo il valore del 30% minimo (che ritengo ragionevole, poiché non tutti votano per il partito islamista è un islamista in Turchia), una proporzione molto più bassa di islamisti turchi avere opinioni favorevoli su Hamas rispetto agli egiziani nel loro complesso.

Il punto generale che sto cercando di fare qui è che è molto fuorviante per i commentatori fare un'analogia tra gli islamisti turchi e la Fratellanza musulmana. I due potrebbero essere entrambi islamisti, ma questo è solo un termine, la cui utilità e connotazioni sono fortemente localmente contingenti. Barack Obama e Pat Robertson sono entrambi cristiani, ma ciò significa cose molto diverse. Inoltre, vorrei suggerire che essere laico in Egitto può essere correlato con un maggiore illiberalismo verso la devianza dalla presunta ortodossia religiosa piuttosto che essere un islamista in Turchia ! Questo articolo del New York Times indica la complessità, In One Slice of a New Egypt, pochi si concentrano sulla religione:

L'Egitto è profondamente devoto e le etichette imponenti spesso fanno più confusione che illuminazione. Amal Salih, che si è unita alle proteste contro i desideri dei suoi genitori, indossa una sciarpa arancione sopra la testa, ma si definisce laica. "L'Egitto è religioso, purtroppo", ha detto. Il signor Mitwalli indossa la barba, ma si definisce liberale, "entro i confini della religione". Un autista, Osama Ramadan, disprezza i Fratelli Musulmani, ma ha messo a punto la sua macchina per fare una preghiera quando accende l'accensione.

Possiamo scavare più a fondo per accertare esattamente come gli egiziani religiosi dicono di essere.

La figura a sinistra è del World Values ​​Survey. È stato chiesto tra la metà e la fine degli anni 2000. Ti ho mostrato percentuali e conteggi. Nessuno nel campione egiziano ha ammesso di essere ateo (questo non è raro nei paesi musulmani). Se sei curioso, oltre il 10% del campione egiziano aveva una laurea e avevano la stessa proporzione identificata come una "persona religiosa" come quelli senza istruzione formale. Al contrario, il 10% dei turchi che avevano un diploma universitario nel campione erano molto meno religiosi di quelli senza istruzione formale, il 60% contro il 96%.

Qual è il punto di questi confronti? C'è un sacco di stress e preoccupazione per la Fratellanza Musulmana negli Stati Uniti. Alcuni di questi sono dovuti alle loro specifiche associazioni storiche con Hamas, così come alla storia del radicalismo islamista in Egitto (Al-Qaeda è in gran parte una conseguenza istituzionale dei movimenti radicali egiziani). Ma la fissazione sui Fratelli musulmani islamici manca il quadro più ampio secondo cui laico e l' islamista significano cose molto diverse nelle diverse nazioni musulmane. La narrativa sembra essere che i movimenti religiosi politici sono problematici perché introducono il cancro del illiberalismo in un ambiente sociale incontaminato. Ma non è così. Piuttosto, la natura dei movimenti politici religiosi riflette in larga misura le tendenze nella società più ampia ed è soggetta a restrizioni imposte da cittadini apparentemente laici. Gli islamisti turchi si sono commercializzati come versioni musulmane dei democratici cristiani europei. Sebbene questo sia un po 'troppo lungo (gli islamisti hanno introdotto leggi illiberali qua e là), ciò è dovuto al maggior illiberalismo e al conservatorismo della società turca nei confronti delle nazioni europee. Considerare gli atteggiamenti turchi verso l'evoluzione:

- Il 7% concorda sul fatto che l'evoluzione è certamente vera
- Il 15% concorda sul fatto che sia probabilmente vero
- Il 7% concorda sul fatto che probabilmente è falso
- Il 54% concorda sul fatto che non potrebbe essere vero
- Il 25% non ha mai pensato al problema prima

Non c'è alcuna connessione necessaria tra atteggiamenti sociali liberali e accettazione dell'evoluzione, ma la correlazione sembra piuttosto solida all'interno e tra le società. I turchi accettano molto più l'evoluzione di qualsiasi nazione musulmana senza una storia di comunismo, ma sono più creazionisti di qualsiasi nazione occidentale (compresi gli Stati Uniti).

Dove ci lascia questo? Le nazioni democratiche hanno caratteristiche diverse. Per gran parte della storia moderna del Giappone è stata dominata da un partito politico. È stato di fatto uno stato di partito. Al contrario, l'Italia è stata soggetta a cambiamenti traboccanti tra coalizioni polifunzionali. Dopo la caduta del comunismo, la Repubblica Ceca si è trasformata in una democrazia liberale convenzionale, come lo era prima della seconda guerra mondiale, mentre la Russia si è trasformata in uno stato ibrido autoritario-democratico (simile all'Iran o al Venezuela). Possiamo aspettarci che un Egitto democratico sia diverso da una Tunisia democratica, almeno nel breve periodo, a causa di ampie differenze socio-culturali. E il divario tra la Turchia, una nazione musulmana non araba con un piede in Europa e l'Egitto, è ancora maggiore. A causa dell'ignoranza generale del pubblico americano, i commentatori si sono appoggiati alle analogie per comunicare il potenziale arco di possibilità. Credo che molte delle analogie siano fuorvianti e implichino una comprensione più profonda dei termini e delle relazioni incorporate in quelle analogie di quanto non esistano realmente. Inoltre, credo anche che alcuni commentatori siano stati coinvolti nella febbre democratica e abbiano consapevolmente distorto le loro analogie in una particolare direzione. Non posso credere che Roger Cohen non sia a conoscenza della difficile situazione delle minoranze religiose in Turchia. Ma il pubblico americano si è bloccato tra la percezione bipolare dei liberal democratici laici e i talebani totalitari potrebbero non essere in grado di comprendere le sfumature del caso turco, e così Cohen ha eluito le caratteristiche essenziali.


Articoli Interessanti

Picnic Redux: gli scienziati cittadini invitano le formiche a pranzo

Picnic Redux: gli scienziati cittadini invitano le formiche a pranzo

Di: Julia Travers Gli scienziati hanno bisogno del tuo aiuto per scoprire cosa mangiano le formiche nel tuo quartiere. Vuoi chiedere ad una formica di unirti a te per pranzo? Un team di ricercatori della North Carolina State University di Raleigh invita gli scienziati cittadini di tutto il mondo a capovolgere il concetto di picnic: vogliono * noi * nutrire le formiche

Vivi dal PRIMO Concorso regionale: alcuni vanno ad Atlanta, alcuni vanno a casa

Vivi dal PRIMO Concorso regionale: alcuni vanno ad Atlanta, alcuni vanno a casa

Domenica al New York 's Javits Center, centinaia di ragazzi si sono riuniti per competere nelle finali delle PRINCIPALI regioni del concorso di robotica. I vincitori andranno al Concorso Nazionale di Atlanta - per il resto, questa competizione è stata la fine della catena di montaggio. In pista, la competizione era agguerrita e gli studenti si guardavano l'un l'altro con cautela.

Dai un nome a questo blog, vinci roba scientifica!

Dai un nome a questo blog, vinci roba scientifica!

Questo è un blog di cultura scientifica e pop in cui cerco di liberare il geek. Ho avuto una conferenza stampa di Superman, un seminario oncologico con gli Zerg e persino una tragedia con Firefly . Mi hai sempre dimostrato che i tuoi fantastici lettori mi hanno dimostrato che, indipendentemente da quanto vorremmo diventare nerd, qualcuno ci amerà per questo.

Attenzione ai piccoli studi positivi

Attenzione ai piccoli studi positivi

Una lettera nel prestigioso American Journal of Psychiatry offre una risposta scettica a un documento pubblicato di recente. L'articolo originale sosteneva incredibili benefici di una tecnica di stimolazione cerebrale sicura ed economica nel trattamento della schizofrenia. Ma gli scrittori di lettere olandesi Sommer e altri non sono convinti

Luci del cielo

Luci del cielo

Nonostante la bellezza superficiale di pianeti e stelle, ciò che sta al di sotto sta sempre più catturando l'attenzione degli astronomi. Gli interni dei corpi celesti, gli scienziati ora comprendono, possono essere cruciali per comprendere le prospettive di vita altrove nell'universo. Parte del nuovo pensiero deriva da un migliore apprezzamento di come gli esseri viventi dipendono da ciò che è dentro il nostro pianeta. La