• Sunday June 16,2019

Conservation Success To Boy's Club: The Hawaii Creeper In pericolo di estinzione

Anonim

Sebbene la maggior parte delle persone si concentri sui famosi uccelli di Darwin, direi che i rampicanti hawaiani sono l'esempio più abbagliante di radiazioni adattive, specialmente da un fringuello. Da un singolo antenato del fringillide nacque una sorprendente varietà di honeycreepers, dal rosso brillante I 'iwi con il suo lungo becco ricurvo al piccolo e rotondeggiante'Akikiki. Oltre 50 specie di questi coloratissimi uccelli forestali hanno illuminato le isole dalle Hawaii a Laysan, facendo vergognare i 14 fringuelli delle Galapagos. La loro storia non è solo una di rapida evoluzione, però; è un'esistenza breve e fugace su questo pianeta. Tutti tranne diciotto sono estinti, e di quelli che restano, dieci sono in pericolo o in pericolo critico e cinque sono elencati come vulnerabili, lasciando solo tre specie che sembrano tenersi da sole contro la crescente lista di minacce alla loro sopravvivenza.

Non sorprendentemente, i rampicanti ottengono molta attenzione alla conservazione. Sulla grande isola delle Hawaii, ampie zone di habitat sono protette e gestite, un ultimo sforzo per salvare le poche specie che rimangono. L'Hawaii Creeper ( Oreomystis mana ) è una di queste specie protette, un piccolo uccello verdastro giallastro che non esiste in nessun'altra parte del mondo, nemmeno nelle isole vicine. Sebbene siano state inserite nell'elenco delle specie minacciate di estinzione nel 1975, le piante rampicanti delle Hawaii sembrano essere sospese, crescendo meglio della maggior parte delle altre specie e sopravvivendo di fronte a malattie introdotte che stanno spazzando via i loro parenti. In effetti, un'analisi del 2010 suggeriva che le popolazioni delle piante rampicanti delle Hawaii nel rifugio forestale protetto di Hakalau erano in ripresa, aumentando anche se tutte le probabilità si accumulavano contro di loro. Il loro apparente rimbalzo di fronte alle avversità è stato strombazzato come successo di conservazione. Ma, come hanno scoperto i ricercatori dell'Università della Hawaii Lenny Freed e Rebecca Cann, le apparenze possono ingannare.

La squadra ha seguito le piante rampicanti delle Hawaii a Hakalau, osservando tutto, dalle dimensioni della popolazione alle condizioni generali. Misuravano la lunghezza, il peso, le riserve di grasso e la sopravvivenza degli uccelli. Ciò che hanno trovato nettamente contrapposto al quadro positivo dipinto da altri. Le piante rampicanti delle Hawaii non sono ok "sono in guai seri.

Innanzitutto, le popolazioni non aumentano. Si stanno schiantando . Freed & Cann ha scoperto che tra il 2001 e il 2007, la popolazione dei rampicanti si è ridotta del 63%. Ma forse la scoperta peggiore è stata che il rapporto tra le piante rampicanti maschili e femminili è cambiato. C'era una volta un rapporto quasi pari, ma nel 2008 i maschi rappresentavano il 72-80% della popolazione. Anche se la popolazione fosse stabile, questa proporzione sessuale ha conseguenze di vasta portata. Una popolazione non può mantenere le sue dimensioni senza abbastanza femmine per produrre la prossima generazione. Nel corso del tempo, meno femmine significa meno bambini, e meno bambini significano declini futuri.

Una tendenza simile è stata trovata in un'altra specie di api da miele, l'Akepa. Questo risultò essere un brutto artefatto evolutivo - gli uccelli stessi stanno producendo più maschi perché anni di selezione avevano detto loro di farlo. Ma nel rampicante delle Hawaii, non è colpa loro. Quando si riproducono, ci sono tante femmine che uccelli maschi, le femmine stanno morendo a un ritmo molto più alto. Entrambi i sessi stanno lottando: le loro bollette sono più corte e hanno meno grasso, il che suggerisce una cattiva alimentazione e persino la fame. I bambini sono energeticamente costosi, però, e le madri indebolite semplicemente non possono sopravvivere allo stress dell'allevamento, mentre i padri indeboliti possono farlo.

L'unica domanda rimasta era perché i rampicanti morivano adesso. Questi uccelli nativi sono stati minacciati dalla perdita dell'habitat, dalle malattie introdotte e da nuovi predatori come i ratti per decenni, cosa ha fatto pendere la bilancia contro di loro? Freed & Cann pensano di avere anche quella risposta. Nella prima parte del XX secolo, furono introdotti gli occhi bianchi giapponesi per controllare le popolazioni di insetti. Questi piccoli uccelli verdi si sono espansi in modo esponenziale, e poiché mangiano gli stessi insetti e nettare che fanno gli agrifogli, sono in competizione diretta con gli uccelli nativi per cibo e risorse. È una battaglia che le piante rampicanti delle Hawaii stanno perdendo. Freed & Cann riuscirono a dimostrare che quando gli occhi bianchi iniziarono ad aumentare, i rampicanti iniziarono a declinare. Era uno stress di troppo, e nemmeno questo uccello resiliente non poteva resistere.

"Il futuro del rampicante delle Hawaii in via di estinzione a Hakalau Forest National Wildlife Refuge è precario", scrivono gli autori nelle loro conclusioni. Dicono che un'azione immediata è necessaria se i rampicanti devono avere qualche speranza, e deve iniziare con gli uccelli giapponesi introdotti. Anche la loro rimozione, tuttavia, potrebbe non essere sufficiente. A meno che i rampicanti producano più femmine dei maschi per un po 'di tempo, il rapporto rimarrà di parte, e quindi la riproduzione in cattività potrebbe essere necessaria per aumentare il sesso mancante.

Invece di una storia di successo per la conservazione, il rampicante delle Hawaii è in serio pericolo di estinzione. Presto, questi simpatici uccellini potranno unirsi alle dozzine di altri animali nativi hawaiani che sono stati spazzati via da quando gli umani arrivarono sulle loro rive, lasciando solo esemplari e ossa da museo per raccontare la storia delle splendide specie che una volta resero queste isole a casa.

Citation: Freed L. & Cann R. (2013). Femmine Lead Population Crollo del Creeper delle Hawaii in via di estinzione., PLoS ONE, 8 (7) e67914. DOI: 10.1371 / journal.pone.0067914

Disclaimer: Ho avuto una mano personale in questa ricerca, eseguendo il test genetico per il sesso come parte di una rotazione che ho eseguito nel laboratorio di Rebecca Cann come parte del mio primo anno di dottorato in UH.


Articoli Interessanti

Kinect Hacks: Turn Invisible, Make a Instant Light Saber, & More

Kinect Hacks: Turn Invisible, Make a Instant Light Saber, & More

La nuova generazione di controllo dei videogiochi ci è arrivata con il rilascio di Kinect di Microsoft, che consente agli utenti di controllare i giochi speciali XBOX 360 con tutto il loro corpo. Gli hacker hanno scavato avidamente nel dispositivo, specialmente da quando Shannon Loftis di Microsoft ha dichiarato a Ira Flatow di Science Friday che nessun hacker si metterebbe nei guai per trovare usi alternativi per il Kinect: "Sono molto felice di vedere che le persone sono così ispirate che è stata meno di una settimana dopo che il Kinect è uscito prima che iniziassero a creare e pensare a

Come studiare gli embrioni, nessun embrione richiesto

Come studiare gli embrioni, nessun embrione richiesto

Studiare lo sviluppo umano - specialmente le primissime fasi della gravidanza - può essere una cosa complicata. Di solito, gli scienziati hanno bisogno di embrioni per esaminare queste prime fasi. Il problema è che gli embrioni sono una risorsa costosa e limitata e lavorare con loro è pieno di dilemmi etici. O

Eclipse followup parte 2: tonnellate di link su come guardare in sicurezza

Eclipse followup parte 2: tonnellate di link su come guardare in sicurezza

Oggi è l'eclissi! Sono eccitato, anche se il nostro tempo qui a Boulder è stato abbastanza touch-and-go nelle ultime settimane. Spero in cieli sereni quindi posso vederlo; Ieri ho ricevuto i miei occhiali eclissi nella posta, quindi sono pronto. A livello locale, CU Boulder è in attesa di vedere nello stadio di calcio! Q

IR Orion

IR Orion

Oddio. Con la riunione della IAU in corso al momento, sapevo che sarei stato colpito da notizie e belle immagini. e avevo ragione. Scoprendo la splendida immagine di una regione che forma le stelle in una galassia vicina, arriva questo: . una regione che forma le stelle nella nostra Galassia. Questa è la famosa Nebulosa di Orione, un'enorme nube di gas e polvere che sta espandendo le stelle.

La nuova legge consente ai prodotti chimici tossici di divieto EPA

La nuova legge consente ai prodotti chimici tossici di divieto EPA

Tunart / Getty Images I leader del Congresso negli anni 70 politicamente turbolenti sono riusciti a far passare leggi radicali per assicurare aria e acqua pulite, proteggere le specie in via di estinzione e tenere le sostanze tossiche fuori dai normali prodotti domestici. Quest'ultima legge, il Toxic Substances Control Act del 1976, ha avuto una revisione nel 2016 in un po 'di bipartisan ritorno al passato

Visualizzazione dei collegamenti del cervello

Visualizzazione dei collegamenti del cervello

Il cervello umano è un posto affollato. Contiene circa 100 miliardi di neuroni, collegati l'un l'altro da un milione di miliardi di sinapsi. Il neuroscienziato Olaf Sporns dell'Università dell'Indiana, il biologo cellulare Jeff Lichtman di Harvard e il neuroscienziato computazionale Sebastian Seung del MIT stanno mappando queste connessioni, con lo scopo di creare un "connectome" di un intero cervello.