• Friday July 19,2019

Comete non tanto da distruggere la Terra e ucciderci tutti

Anonim

Una cometa proveniente dallo spazio profondo, molto al di là di Plutone, probabilmente non si schianterebbe sulla Terra e cancellerebbe tutta la vita, hanno detto oggi i ricercatori rassicuranti. Nuovi calcoli hanno determinato che la maggior parte degli eventi di estinzione che si sono verificati nella storia del nostro pianeta probabilmente non sono stati causati da acquazzoni cometari assassini, cosa che fa ben sperare anche per il futuro. Le scoperte sono sia benvenute che tempestive poiché solo la scorsa settimana un oggetto si è schiantato drammaticamente su Giove; molti ricercatori credono che il colpevole fosse una cometa.

Nel nuovo studio, pubblicato su Science, i ricercatori si sono concentrati sulle comete di lungo periodo, che sono tra le wild card in un fitto mazzo di minacce cosmiche. In contrasto con le comete di breve periodo, come Comet Halley e Comet Tempel-Tuttle, le comete di lungo periodo tracciano orbite follemente eccentriche che vanno oltre Nettuno, Plutone e la Fascia di Kuiper in una regione poco compresa sul sistema solare. bordo noto come Oort Cloud. La nuvola di Oort, che contiene miliardi di piccoli oggetti ghiacciati, può estendersi da circa 93 miliardi di miglia dal sole fino a 9 trilioni di miglia di distanza.

Gli scienziati hanno a lungo pensato che le comete visibili provenissero principalmente dall'anello esterno della nuvola di Oort, poiché Saturno e Giove hanno abbastanza gravità per espellere dal sistema solare qualsiasi cometa che si insinua dalla porzione interna. A volte, quelle comete interne colpiscono in realtà i pianeti giganti, cosa che è accaduta a Giove la scorsa settimana. Tuttavia, i modelli computerizzati dei ricercatori hanno dimostrato che la struttura del sistema solare consente ad alcune comete dall'anello interno della nube di Oort di oltrepassare i nostri giganti gassosi. Quella regione potrebbe persino essere la fonte dominante di comete di lungo periodo, hanno scoperto i ricercatori.

Ma quando i modelli di computer furono gestiti per mezzo miliardo di anni, scoprirono che le più potenti docce di comete provenienti dalla nube di Oort interna producevano solo due o tre impatti con la Terra in quel periodo. L'autore principale Nathan Kaib spiega che l'impatto della cometa più potente identificato, 40 milioni di anni fa, non ha causato l'estinzione di massa.

. "Questo ti dice che le piogge più potenti hanno causato estinzioni minori e altre piogge dovrebbero essere state meno gravi, quindi le comete non sono probabilmente causa di eventi di estinzione di massa", ha detto.

Tuttavia, Kaib nota che gli asteroidi, che a differenza delle comete sono fatti di roccia non ghiacciata e tendono a non avere una "coda", potrebbero ancora rappresentare una "minaccia per la vita".

Molti scienziati ritengono che una collisione da un asteroide sia stata responsabile dell'estinzione dei dinosauri dalla terra 65 milioni di anni fa.


Articoli Interessanti

Picnic Redux: gli scienziati cittadini invitano le formiche a pranzo

Picnic Redux: gli scienziati cittadini invitano le formiche a pranzo

Di: Julia Travers Gli scienziati hanno bisogno del tuo aiuto per scoprire cosa mangiano le formiche nel tuo quartiere. Vuoi chiedere ad una formica di unirti a te per pranzo? Un team di ricercatori della North Carolina State University di Raleigh invita gli scienziati cittadini di tutto il mondo a capovolgere il concetto di picnic: vogliono * noi * nutrire le formiche

Vivi dal PRIMO Concorso regionale: alcuni vanno ad Atlanta, alcuni vanno a casa

Vivi dal PRIMO Concorso regionale: alcuni vanno ad Atlanta, alcuni vanno a casa

Domenica al New York 's Javits Center, centinaia di ragazzi si sono riuniti per competere nelle finali delle PRINCIPALI regioni del concorso di robotica. I vincitori andranno al Concorso Nazionale di Atlanta - per il resto, questa competizione è stata la fine della catena di montaggio. In pista, la competizione era agguerrita e gli studenti si guardavano l'un l'altro con cautela.

Dai un nome a questo blog, vinci roba scientifica!

Dai un nome a questo blog, vinci roba scientifica!

Questo è un blog di cultura scientifica e pop in cui cerco di liberare il geek. Ho avuto una conferenza stampa di Superman, un seminario oncologico con gli Zerg e persino una tragedia con Firefly . Mi hai sempre dimostrato che i tuoi fantastici lettori mi hanno dimostrato che, indipendentemente da quanto vorremmo diventare nerd, qualcuno ci amerà per questo.

Attenzione ai piccoli studi positivi

Attenzione ai piccoli studi positivi

Una lettera nel prestigioso American Journal of Psychiatry offre una risposta scettica a un documento pubblicato di recente. L'articolo originale sosteneva incredibili benefici di una tecnica di stimolazione cerebrale sicura ed economica nel trattamento della schizofrenia. Ma gli scrittori di lettere olandesi Sommer e altri non sono convinti

Luci del cielo

Luci del cielo

Nonostante la bellezza superficiale di pianeti e stelle, ciò che sta al di sotto sta sempre più catturando l'attenzione degli astronomi. Gli interni dei corpi celesti, gli scienziati ora comprendono, possono essere cruciali per comprendere le prospettive di vita altrove nell'universo. Parte del nuovo pensiero deriva da un migliore apprezzamento di come gli esseri viventi dipendono da ciò che è dentro il nostro pianeta. La