• Monday May 20,2019

Categoria - cambiamento climatico


Tobis on Science Bias

Tobis on Science Bias

L'ho detto prima, lo ripeto: Michael Tobis è tra i blogger climatici più riflessivi là fuori. Per apprezzarlo davvero, devi vedere come i suoi argomenti si spiegano nei thread dei commenti dei suoi post. Il suo ultimo post e il thread correlato è un esempio perfetto. Sono certo che alcuni dei suoi più fedeli lettori ne sono completamente costernati. Ecc

Chasing Weather Disasters

Chasing Weather Disasters

Se c'è una grande alluvione nei titoli, puoi scommettere che Joe Romm è sulla scena, mungere il dramma e la tragedia per tutto ciò che vale. Ha importanza che non sia nemmeno coerente? Ecco come classifica per la prima volta l'alluvione della Georgia: Ho chiamato questo tipo di rapido diluvio, "tipo di riscaldamento globale", record di pioggia. &

La stella di Muller si trasforma in Climate Soap Opera

La stella di Muller si trasforma in Climate Soap Opera

L'anno scorso, il fisico di Berkley Richard Muller ha emozionato il mondo del clima con questo editoriale della WSJ: Lo scetticismo Case Against Global Warming Ha propagandato la sua analisi preliminare delle tendenze di temperatura della sua squadra di Berkley che, come notava severamente Brad Plumer, sembra aver confermato i principi fondamentali della scienza del clima

Il meme di conversione

Il meme di conversione

In un editoriale del NYT del 2006, lo sceneggiatore dell'ambiente Gregg Easterbrook ha dichiarato: in base ai dati, sto passando da un lato al riscaldamento globale, dallo scettico alla conversione. Nel 2011, in un saggio intitolato "Confessions of a Climate Change Convert", il blogger conservatore DR Tucker ha dichiarato: Sono stato sconfitto dai fatti

No, negando il contesto implicito per il negatore del clima

No, negando il contesto implicito per il negatore del clima

Il mio post precedente sull'uso di "denier" da parte di Nature in un articolo pubblicato di recente ha innescato un vivace thread di commenti, inclusa questa domanda per me: Dato che ovviamente obietti all'utilità del termine "~denier", ti piacerebbe commentare la sua adeguatezza dopo aver considerato i pensieri di Micha Tomkiewicz?

Il manto nevoso in Occidente "non è appena basso - è sparito"

Il manto nevoso in Occidente "non è appena basso - è sparito"

La citazione nel titolo di questo post è la valutazione di David Garen, un idrologo con il Servizio di conservazione delle risorse naturali. È una leggera esagerazione, come mostra l'animazione sopra. Ma non di molto. Come afferma Garen in un comunicato stampa diffuso ieri dalla sua agenzia: In gran parte dell'Occidente, il manto nevoso non è appena basso - è sparito. Co

La corsa del destino

La corsa del destino

C'è un profilo del mondo di Malthusian più intelligente e più ricco del mondo nella rivista della NYT di questa domenica che porta un titolo che sicuramente trova irritante: Jeremy Grantham può trarre profitto da Ecological Mayhem? Se sai qualcosa su Grantham, allora sai che vuole salvare l'ambiente e la civiltà dal caos ecologico. Com

Afferrare l'equazione del clima reale

Afferrare l'equazione del clima reale

I blogger liberali hanno bisogno di avere una presa migliore sul perché la questione dei cambiamenti climatici non risuoni più con il pubblico americano. Ieri, Matt Yglesias lo ha lamentato il momento politico di possibilità per la legislazione sul clima è coinciso con un'enorme recessione. Sì, lo sappiamo. Il

Di chi è la squadra?

Di chi è la squadra?

Distratto (eccitato?) Dai melodrammatici, Lucia e Anthony Watts si perdono la parte più interessante di questo capriccio di Michael Tobis, quando dice a Steve Mosher: Ti credo che non sei nella squadra di Koch. Penso che tu sia nella squadra di [Julian] Assange, Team Loose Cannon. Mi interessa questo perché molte discussioni che riguardano Assange (e Wikileaks) confondono motivazione e difetti di carattere con le azioni.

Sidelining Science aiuterà ad anticipare il dibattito sul clima?

Sidelining Science aiuterà ad anticipare il dibattito sul clima?

Dal Dipartimento del pensiero contro-intuitivo: Il dibattito sul cambiamento climatico deve diventare più politico e meno scientifico. Quello è del ricercatore sul clima Mike Hulme, in un saggio provocatorio di The Conversation . La citazione sopra ha più senso quando leggi la frase che segue: Articolare opzioni politiche radicalmente diverse in risposta ai rischi posti dai cambiamenti climatici è un buon modo per rinvigorire la politica democratica. Io

Perché la Colombia sta vacillando da tutta quella pioggia

Perché la Colombia sta vacillando da tutta quella pioggia

Le lezioni da imparare dopo aver letto questa storia di John Otis nella rivista Time non potevano essere più chiare. Ecco il set-up, descrivendo la situazione in Colombia: Tra 11 mesi di pioggia quasi ininterrotta, le dighe sono scoppiate ei fiumi hanno superato le loro banche, inondando comunità, allevamenti di bestiame e terreni coltivati ​​in 28 dipartimenti della Colombia. I fi

Scettici climatici e turbine eoliche Killer

Scettici climatici e turbine eoliche Killer

Per parafrasare una famosa osservazione, il pregiudizio cognitivo in alcuni punti della blogosfera è una di quelle cose che riconosci quando lo vedi. Quindi, per il gusto di farlo, andiamo a questo esempio scelto a caso da Bishop Hill, il blog dello scettico sul clima Andrew Montford, che può contare in modo affidabile per condividere qualsiasi notizia che rifletta male sulle turbine eoliche.

Dilettandosi con acque di mare insolitamente calde, l'uragano Firenze è esploso

Dilettandosi con acque di mare insolitamente calde, l'uragano Firenze è esploso

National Hurricane Center: "Sfortunatamente, i modelli avevano ragione" Quando mi sono svegliato questa mattina, l'uragano Firenze è stato una tempesta di categoria 1 con venti sostenuti massimi di poco superiori a 100 miglia all'ora. Mentre la tempesta si è spostata su acque molto calde durante il giorno, è esplosa di intensità in una tempesta di Categoria 4 con venti massimi di 140 miglia all'ora. Co

L'abolizione dell'analogia

L'abolizione dell'analogia

Cosa c'entra la schiavitù con il cambiamento climatico? Ecco come Andrew Hoffman, un ingegnere che insegna sviluppo sostenibile all'Università del Michigan, Ann Arbor, effettua la connessione in uno scambio di email con John Broder al NYT: Come poche persone hanno visto un problema morale con la schiavitù nel 18 ° secolo, poche persone nel 21 ° secolo vedono un problema morale con la combustione di combustibili fossili. Le

James Lovelock Bashers

James Lovelock Bashers

È una testimonianza di James Lovelock che sta nel mondo della scienza che una conversazione telefonica può scatenare un'onda anomala dei media. Nel caso tu ti stia sintonizzando sulle notizie, Lovelock ha respinto la sua stessa profezia sul riscaldamento globale, che in precedenza aveva creduto avrebbe presto ucciso la maggior parte dell'umanità e "lascerà i pochi sopravvissuti che vivono un'esistenza dell'età della pietra". Ora

Simbolismo climatico

Simbolismo climatico

Ti ricordi il famoso "basta dire di no" degli annunci pubblicitari degli anni '80 - le pubblicità che spingevano i bambini a dire no alla droga? (C'era anche uno spin-off "basta dire no" al sesso prematrimoniale). Penso che molti di noi possano essere d'accordo sul fatto che l'idea di base fosse ben intenzionata.

Judith Curry Peddling Disinformation?

Judith Curry Peddling Disinformation?

Nei giorni scorsi, Richard Tol, un economista e "tecnologo del clima", ha combattuto con Judith Curry, scienziata del clima della Georgia Tech. È iniziato quando Curry ha messo in luce alcune ricerche discutibili (due articoli di giornale) sul suo blog, che contenevano analisi statistiche che Tol inizialmente chiamava "sciatto".

Benvenuto nella nuova normalità

Benvenuto nella nuova normalità

Non credo che nessuno possa superare questo: Un sacco di neve che cade fuori. Questo dimostra tutto ciò in cui credo. - Dan Gardner (@dgardner), 9 febbraio 2013 Ora l'ho letto come un'abile replica a tutte le parti nel dibattito sul clima. Ma dal momento che stiamo già vedendo storie che collegano il riscaldamento globale alla tormenta che ha appena colpito il Nordest, concentriamoci sul lato che sta facendo la connessione.

A seguito delle temperature record, il più grande incendio boschivo dell'estate si scatena nell'Australia meridionale

A seguito delle temperature record, il più grande incendio boschivo dell'estate si scatena nell'Australia meridionale

Un incendio boschivo visibile dallo spazio infuria appena fuori dalla città di Adelaide, nell'Australia meridionale. L'incendio ha bruciato finora 42 miglia quadrate, un'area circa il doppio di Manhattan. Cinque case sono state distrutte e decine probabilmente sono andate perse. Si dice che questo sia il peggiore incendio nella zona dopo l'inferno del mercoledì delle ceneri del 1983.