• Sunday May 19,2019

I maschi Bonobo fanno sesso con l'aiuto delle loro mamme

Anonim

La maggior parte degli uomini umani sarebbe sconvolta dall'idea che le loro madri li aiutino a fare scopare. Ma poi di nuovo, non siamo sessualmente spensierati come i bonobo. Mentre queste scimmie vivono in società a conduzione femminile, i maschi hanno anche un rigoroso ordine gerarchico. Per quelli in fondo, l'aiuto della mamma potrebbe essere l'unica cosa che permette loro di generare la generazione successiva.

Martin Surbeck del Max Planck Institute for Evolutionary Anthropology ha scoperto che le madri bonobo aiuteranno i loro figli ad entrare nei posti migliori per incontrare le femmine, e a volte aiutano i loro figli in conflitti con altri maschi. Grazie al loro aiuto, i loro figli ottengono più colpi al sesso di quanto non farebbero altrimenti. Nel frattempo, il maschio dominante viene spesso negato da queste madri solidali, che aiutano a ridurre i privilegi sessuali offerti dal suo rango.

Questo tipo di supporto materno è possibile nelle società di bonobo perché i maschi tendono a stare con il gruppo in cui sono nati. Anche dopo essere diventati adulti, rimangono comunque in frequenti contatti con le loro madri. Surbeck ha scoperto che una madre aiuterà solo i propri figli; i maschi non imparentati non ricevono aiuti. Aiutando i suoi piccoli, che condividono metà del suo DNA, una madre bonobo può garantire che i suoi geni abbiano le migliori possibilità di essere ereditati da un'altra generazione. Aiutando i suoi figli, garantisce indirettamente il proprio successo.

Surbeck ha trascorso dodici mesi osservando un gruppo di oltre 30 bonobo selvatici nel Parco Nazionale di Salonga nella Repubblica Democratica del Congo. Mostrò che i maschi formavano una chiara gerarchia e gli individui dominanti ottenevano il massimo sesso. Questo può sembrare ovvio, ma le società bonobo sono spesso rappresentate come affari egualitari. I legami tra rango e sesso non sono chiari in animali in cattività, e studi precedenti hanno contestato se questo legame esiste in natura. I dati di Surbeck mostrano chiaramente che lo fa.

Per i maschi nel livello medio e inferiore della scala sociale, le probabilità di un incontro sessuale di successo sono aumentate quando la mamma era in giro. In gruppi senza madri, il maschio alfa rappresentava il 40% di tutto il sesso; se le madri erano presenti, il grande era coinvolto solo nel 25% degli accoppiamenti.

Surbeck non ha trovato prove del fatto che i maschi bonobo praticano lo stupro o che le femmine resistono ai tentativi di accoppiamento. Invece, il maschio ottiene la parte del sesso del leone fisicamente monopolizzando le femmine e direttamente in competizione con altri maschi per i privilegi dell'accoppiamento. E 'possibile che le madri aiutino i loro figli direttamente coinvolti in lotte. Infatti, a volte hanno cercato di interferire con gli incontri sessuali di maschi non imparentati, mentre bloccavano ogni tentativo di intromettersi nelle vite sessuali dei loro figli. Ma questi interventi erano relativamente rari e Purbeck pensa che siano relativamente poco importanti.

Invece, Surbeck pensa che le madri stiano probabilmente usando il loro status per introdurre i loro figli nel punto giusto all'interno del gruppo, permettendo loro di interagire più strettamente con le femmine. Sono più appassionati di matrimoni che guardie del corpo.

Riferimento: Proc Roy Soc B //dx.doi.org/10.1098/rspb.2010.1572

Immagine di Kabir Bakie

Maggiori informazioni sui bonobo:

  • Gli scienziati fanno il solletico alle scimmie per rivelare le origini evolutive della risata umana
  • Gli scimpanzé corrono rischi, ma i bonobo giocano al sicuro

Se il link della citazione non funziona, leggi il motivo per cui qui
//


Articoli Interessanti

Cosa ha reso queste impronte 5,7 milioni di anni fa?

Cosa ha reso queste impronte 5,7 milioni di anni fa?

AGGIORNAMENTO, 15 settembre: i rapporti stanno iniziando a emergere che il sito potrebbe essere stato distrutto da un vandalo, ma i dettagli sono sottili e contrastanti. Segui questa storia in via di sviluppo qui. AGGIORNAMENTO, 6 settembre: È stata una bella chiacchierata con il paleontologo dell'Università di Uppsala Per Ahlberg, l'autore corrispondente dello studio, che ha chiarito quale fosse la situazione della massa di terra al momento della realizzazione delle piste.

NCBI ROFL: Perché Miss Polonia è più bella degli studenti generici.

NCBI ROFL: Perché Miss Polonia è più bella degli studenti generici.

Indice di massa corporea e vita: il rapporto dell'anca non è sufficiente per caratterizzare l'attrattiva femminile. "La valutazione delle caratteristiche del corpo caratteristico dei finalisti del concorso di bellezza Miss Polonia rispetto al gruppo di controllo, può contribuire a riconoscere l'ideale contemporaneo della bellezza promosso dai mass media.

La droga anti-ansietà nel sistema idrico modifica il comportamento dei pesci

La droga anti-ansietà nel sistema idrico modifica il comportamento dei pesci

"Deve essere qualcosa nell'acqua" non è solo una linea dei minuti iniziali di un film dell'orrore. Nuove prove confermano il timore che il comportamento degli animali possa essere alterato da farmaci introdotti inavvertitamente nei loro habitat attraverso i nostri sistemi fognari. In uno studio pubblicato oggi, i ricercatori svedesi riferiscono che il pesce dato all'Oxazepam, un farmaco per l'ansia moderatore per gli esseri umani, è diventato meno sociale e più aggressivo. I

Luci del cielo

Luci del cielo

Il termine di imposta sul reddito di questo mese potrebbe ispirare fantasie di fuga dalla Terra. Ma le leggi della fisica, come le leggi dell'IRS, sono irrevocabili. Prima di poter installare un rifugio fiscale su Marte, c'è una piccola questione di raggiungere la velocità di fuga. Scendere dal nostro pianeta richiede una velocità da manuale di 6, 96 miglia al secondo. Q

L'avanguardia della medicina

L'avanguardia della medicina

Foto di Colby Katz Alle dieci del Ryder Trauma Center di Miami: una vittima di un proiettile nei suoi trent'anni è stata appena tagliata dallo sterno all'inguine, esponendo organi scintillanti che fremono e pulsano. Il medico curante, Fahim Habib, e due chirurghi in formazione - un compagno e un residente - stanno usando dei potenti retrattori per fare a pezzi l'incisione gigante.

In che modo l'alcol influisce sui recettori "no-go" nel cervello

In che modo l'alcol influisce sui recettori "no-go" nel cervello

Bere alcol non riduce solo le nostre inibizioni sulla pista da ballo, ma influenza anche direttamente le strutture del nostro cervello che inibiscono il nostro desiderio di bere. In particolare, l'alcol influenza i recettori della dopamina che ci convincono a iniziare a bere e ci dicono quando è il momento di smettere.