• Monday July 15,2019

I maschi Bonobo fanno sesso con l'aiuto delle loro mamme

Anonim

La maggior parte degli uomini umani sarebbe sconvolta dall'idea che le loro madri li aiutino a fare scopare. Ma poi di nuovo, non siamo sessualmente spensierati come i bonobo. Mentre queste scimmie vivono in società a conduzione femminile, i maschi hanno anche un rigoroso ordine gerarchico. Per quelli in fondo, l'aiuto della mamma potrebbe essere l'unica cosa che permette loro di generare la generazione successiva.

Martin Surbeck del Max Planck Institute for Evolutionary Anthropology ha scoperto che le madri bonobo aiuteranno i loro figli ad entrare nei posti migliori per incontrare le femmine, e a volte aiutano i loro figli in conflitti con altri maschi. Grazie al loro aiuto, i loro figli ottengono più colpi al sesso di quanto non farebbero altrimenti. Nel frattempo, il maschio dominante viene spesso negato da queste madri solidali, che aiutano a ridurre i privilegi sessuali offerti dal suo rango.

Questo tipo di supporto materno è possibile nelle società di bonobo perché i maschi tendono a stare con il gruppo in cui sono nati. Anche dopo essere diventati adulti, rimangono comunque in frequenti contatti con le loro madri. Surbeck ha scoperto che una madre aiuterà solo i propri figli; i maschi non imparentati non ricevono aiuti. Aiutando i suoi piccoli, che condividono metà del suo DNA, una madre bonobo può garantire che i suoi geni abbiano le migliori possibilità di essere ereditati da un'altra generazione. Aiutando i suoi figli, garantisce indirettamente il proprio successo.

Surbeck ha trascorso dodici mesi osservando un gruppo di oltre 30 bonobo selvatici nel Parco Nazionale di Salonga nella Repubblica Democratica del Congo. Mostrò che i maschi formavano una chiara gerarchia e gli individui dominanti ottenevano il massimo sesso. Questo può sembrare ovvio, ma le società bonobo sono spesso rappresentate come affari egualitari. I legami tra rango e sesso non sono chiari in animali in cattività, e studi precedenti hanno contestato se questo legame esiste in natura. I dati di Surbeck mostrano chiaramente che lo fa.

Per i maschi nel livello medio e inferiore della scala sociale, le probabilità di un incontro sessuale di successo sono aumentate quando la mamma era in giro. In gruppi senza madri, il maschio alfa rappresentava il 40% di tutto il sesso; se le madri erano presenti, il grande era coinvolto solo nel 25% degli accoppiamenti.

Surbeck non ha trovato prove del fatto che i maschi bonobo praticano lo stupro o che le femmine resistono ai tentativi di accoppiamento. Invece, il maschio ottiene la parte del sesso del leone fisicamente monopolizzando le femmine e direttamente in competizione con altri maschi per i privilegi dell'accoppiamento. E 'possibile che le madri aiutino i loro figli direttamente coinvolti in lotte. Infatti, a volte hanno cercato di interferire con gli incontri sessuali di maschi non imparentati, mentre bloccavano ogni tentativo di intromettersi nelle vite sessuali dei loro figli. Ma questi interventi erano relativamente rari e Purbeck pensa che siano relativamente poco importanti.

Invece, Surbeck pensa che le madri stiano probabilmente usando il loro status per introdurre i loro figli nel punto giusto all'interno del gruppo, permettendo loro di interagire più strettamente con le femmine. Sono più appassionati di matrimoni che guardie del corpo.

Riferimento: Proc Roy Soc B //dx.doi.org/10.1098/rspb.2010.1572

Immagine di Kabir Bakie

Maggiori informazioni sui bonobo:

  • Gli scienziati fanno il solletico alle scimmie per rivelare le origini evolutive della risata umana
  • Gli scimpanzé corrono rischi, ma i bonobo giocano al sicuro

Se il link della citazione non funziona, leggi il motivo per cui qui
//


Articoli Interessanti

I Cyber ​​Warriors non devono necessariamente essere soldati

I Cyber ​​Warriors non devono necessariamente essere soldati

Nel corso della storia, i guerrieri di tutte le culture hanno addestrato i loro corpi a sopportare le difficoltà fisiche e il combattimento, indipendentemente dal fatto che impugnassero spade e scudi o portassero armi e munizioni. Nel 21 ° secolo, paesi come la Cina e l'Estonia hanno reclutato una nuova generazione di guerrieri che combattono come parte delle milizie informatiche piuttosto che come personale militare ufficiale in uniforme.

Mon Dieu!  Ricercatori francesi identificano il misterioso Oyster Killer

Mon Dieu! Ricercatori francesi identificano il misterioso Oyster Killer

L'industria delle ostriche francesi è stata devastata dal brusco decesso delle ostriche giovanili; quest'estate i produttori di ostriche hanno osservato con sgomento che il 40 e il 100 per cento delle loro giovani ostriche sono stati spazzati via. Ora i ricercatori dicono di aver trovato la causa della misteriosa peronospora: le ostriche sono state infettate da un virus dell'herpes per il quale non esiste una cura conosciuta.

Dai una sbirciatina colorata al cervello di una mosca di frutta

Dai una sbirciatina colorata al cervello di una mosca di frutta

Gli scienziati stanno inventando i mezzi più intelligenti e intelligenti per vedere all'interno del cervello e creando alcune immagini sorprendenti lungo la strada. Queste immagini psichedeliche provengono da uno dei due studi della rivista Nature Methods, che presentano modi simili ma leggermente diversi di colorare le connessioni tra i neuroni di una mosca della frutta.

Potresti pensarci due volte prima di acquistare quelle costose cuffie.

Potresti pensarci due volte prima di acquistare quelle costose cuffie.

Un paio di cuffie costose possono facilmente arrivare a centinaia di dollari. Ma quel prezzo ti sta effettivamente acquistando un'esperienza di ascolto migliore? Secondo questo studio, la risposta è no: il prezzo delle cuffie non è correlato con la risposta in frequenza, che è un fattore importante che influenza la qualità audio percepita. Ma

La nuova sequenza del genoma del grano potrebbe sbloccare i raccolti più duri

La nuova sequenza del genoma del grano potrebbe sbloccare i raccolti più duri

Il grano è uno dei cereali più coltivati ​​al mondo. Circa il 20 per cento del cibo che gli esseri umani mangiano ha il pane ( Triticum aestivum ). Mentre la popolazione mondiale cresce, i ricercatori e gli allevatori di grano stanno studiando come ottenere ancora di più dai cereali. E alcune stime dicono che la produzione di grano nel pane deve aumentare di più della metà nei prossimi decenni per sfamare tutti. Per rag