• Sunday June 16,2019

Categoria - amigdala


Questo è il tuo cervello per etica - Davvero

Questo è il tuo cervello per etica - Davvero

Un nuovo studio pubblicato su Social Cognitive and Affective Neuroscience offre uno sguardo ai correlati neurali del processo decisionale etico: circuiti neurali differenziali e interesse personale nelle decisioni morali reali contro ipotetiche Ci sono stati parecchi studi che hanno utilizzato il neuroimaging per misurare le attivazioni associate alla risoluzione di ipotetici dilemmi morali, ma ciò che rende interessante il nuovo documento è che i partecipanti hanno dovuto affrontare una vera scelta morale.

Inception for Dummies

Inception for Dummies

Se non hai ancora guardato Inception, non leggere questo post. E 'fantastico e non voglio rovinarlo per te. Quindi fermati. Ma non l'hai fatto, lo stavi leggendo ancora adesso? Bene, ti avevo avvertito. Inception come tutti sanno è di persone che possono incidere nei sogni di altre persone per accedere al loro subconcious.

Le regioni del cervello più calde di questa stagione

Le regioni del cervello più calde di questa stagione

Sei un neuroscienziato in erba che non è sicuro su quale parte del cervello si specializzi? O forse sei un fornitore di media neuro-nonsense che si chiede quale area a denominare sia la chiave del sesso / intelligence / politica dopo? Bene, non ti chiedi di più, perché il Neurocleptico può ora rivelare in esclusiva quali parti del cervello sono calde, e quali no, proprio ora (grazie al metodo high-tech di cercare PubMed e contare gli articoli pubblicati riferiti a otto regioni principali del cervello, ogni anno dal 1985 al 2009.) L

Replicazioni non riuscite: una verifica della realtà per le neuroscienze?

Replicazioni non riuscite: una verifica della realtà per le neuroscienze?

Un tentativo di replicare i risultati di alcuni recenti articoli di neuroscienza che affermavano di trovare correlazioni tra la struttura e il comportamento del cervello umano ha lasciato il segno. Il nuovo articolo è dei ricercatori dell'università di Amsterdam, Wouter Boekel e colleghi, ed è in stampa ora a Cortex. P

La mandorla dell'orrore

La mandorla dell'orrore

Ricordi gli anni '90, quando le cose di No Fear erano fantastiche e quando la gente diceva ancora "cool"? Bene, un nuovo articolo ha riportato No Fear, riportando su una donna che non ha paura, a causa di danni al cervello. L'articolo, The Human Amygdala e Induction and Experience of Fear, è presentato da una lista di neuroscienziati tra cui grandi nomi come Antonio Damasio (della fama di Phineas Gage).

Cosa può dirci la fMRI sulla malattia mentale?

Cosa può dirci la fMRI sulla malattia mentale?

Un nuovo e notevole nuovo documento: affrontare l'inferenza inversa nel neuroimaging psichiatrico: meta-analisi dell'attivazione cerebrale legata al compito nei disturbi mentali comuni I ricercatori di Icahn School of Medicine Emma Sprooten e colleghi hanno svolto un compito ambizioso: riunire i risultati di ogni studio fMRI che ha confrontato l'attivazione cerebrale legata al compito in persone con una malattia mentale e controlli sani