• Sunday June 16,2019

I vincitori del concorso artistico Agar coltivano capolavori con i microbi

Anonim

Non importa quanto sia sgargiante il tuo stampo per tenda da doccia, non poteva competere con il fungo che ha vinto il concorso Agar Art di quest'anno.

Questo è il terzo anno che l'American Society for Microbiology ha condotto il concorso, chiedendo "opere che sono al centro di un organismo (i) che cresce su agar". L'artwork può essere qualsiasi tipo di microbo che colonizza qualsiasi dimensione o forma di capsula di Petri . Il vincitore di quest'anno, Jasmine Temple, ha usato il lievito per creare questa immagine di un tramonto sull'acqua:

Temple è un tecnico di laboratorio presso il Langone Medical Center della New York University. Questo non era il suo primo capolavoro microbico. Quando Temple è entrato nel laboratorio di Jef Boeke nel febbraio 2016, ha raccolto un progetto chiamato Yeast Art.

Il progetto era iniziato diversi anni prima, dice, quando Leslie Mitchell postdoc pubblicò un articolo su un lievito che aveva prodotto pigmenti. Colonie di lievito che rendevano il beta-carotene potrebbe apparire arancione, giallo o rosa chiaro a seconda delle modifiche genetiche. Altro lievito fatto un pigmento chiamato violaceina. Queste colonie potrebbero diventare nere, viola o grigie.

"Quando sono entrato nel laboratorio, ho ereditato la tavolozza dei colori del lievito", dice Temple, che ha una formazione in studio e biologia. Ha creato un sito web per il progetto Yeast Art e ha continuato ad aggiungere nuovi pigmenti al lievito. Anche il dottorando Michael Shen lavora al progetto.

Per realizzare un pezzo di lievito, gli scienziati stampano nanodroplet delle diverse varietà di lievito su una grande piastra di agar, come una tela puntinista. Quando i microbi di lievito crescono nelle goccioline, i pigmenti diventano visibili.

La squadra ora può anche produrre lievito rosa scuro, grazie alla proteina fluorescente rossa. Questi lieviti contengono una forma mutata di un gene della proteina fluorescente verde, preso in prestito da una medusa. Ci sono anche lievito blu, che hanno un gene anemonico. Il gene del beta-carotene che produce i colori arancione, rosa e giallo ha avuto origine in un altro ceppo di lievito e il gene che produce la violaceina (per il nero, il grigio e il viola) proveniva da un batterio.

"Abbiamo scoperto che è un ottimo modo per coinvolgere le persone in un laboratorio di lievito", afferma Temple; gruppi di studenti hanno visitato per disegnare con i loro pigmenti di lievito. Ha in programma di continuare ad aggiungere alla tavolozza e creare immagini più complicate.

L'entrata al concorso di secondo posto è stata l'immagine di una barriera corallina creata con diversi tipi di batteri e lieviti naturalmente colorati. L'opera d'arte al terzo posto proviene da uno studente a Tbilisi, in Georgia.

Puoi vedere più delle 265 presentazioni nei tre album Facebook di ASM. Altre voci includono una ricostruzione del ritratto di Andy Warhol, Marilyn Monroe, un Donald Trump reso in tre ceppi batterici ("E 'l'unica cultura che lui abbia mai", dice un commentatore), e una stampa 3D foglia di agar colonizzata in nove ceppi di E. coli per apparire come vetrate.


Immagini per gentile concessione del 3 ° Concorso annuale di arte agar della American Society for Microbiology. (Le foto faranno parte di un display digitale 1-5 giugno all'ASM Microbe di New Orleans.)


Articoli Interessanti

Kinect Hacks: Turn Invisible, Make a Instant Light Saber, & More

Kinect Hacks: Turn Invisible, Make a Instant Light Saber, & More

La nuova generazione di controllo dei videogiochi ci è arrivata con il rilascio di Kinect di Microsoft, che consente agli utenti di controllare i giochi speciali XBOX 360 con tutto il loro corpo. Gli hacker hanno scavato avidamente nel dispositivo, specialmente da quando Shannon Loftis di Microsoft ha dichiarato a Ira Flatow di Science Friday che nessun hacker si metterebbe nei guai per trovare usi alternativi per il Kinect: "Sono molto felice di vedere che le persone sono così ispirate che è stata meno di una settimana dopo che il Kinect è uscito prima che iniziassero a creare e pensare a

Come studiare gli embrioni, nessun embrione richiesto

Come studiare gli embrioni, nessun embrione richiesto

Studiare lo sviluppo umano - specialmente le primissime fasi della gravidanza - può essere una cosa complicata. Di solito, gli scienziati hanno bisogno di embrioni per esaminare queste prime fasi. Il problema è che gli embrioni sono una risorsa costosa e limitata e lavorare con loro è pieno di dilemmi etici. O

Eclipse followup parte 2: tonnellate di link su come guardare in sicurezza

Eclipse followup parte 2: tonnellate di link su come guardare in sicurezza

Oggi è l'eclissi! Sono eccitato, anche se il nostro tempo qui a Boulder è stato abbastanza touch-and-go nelle ultime settimane. Spero in cieli sereni quindi posso vederlo; Ieri ho ricevuto i miei occhiali eclissi nella posta, quindi sono pronto. A livello locale, CU Boulder è in attesa di vedere nello stadio di calcio! Q

IR Orion

IR Orion

Oddio. Con la riunione della IAU in corso al momento, sapevo che sarei stato colpito da notizie e belle immagini. e avevo ragione. Scoprendo la splendida immagine di una regione che forma le stelle in una galassia vicina, arriva questo: . una regione che forma le stelle nella nostra Galassia. Questa è la famosa Nebulosa di Orione, un'enorme nube di gas e polvere che sta espandendo le stelle.

La nuova legge consente ai prodotti chimici tossici di divieto EPA

La nuova legge consente ai prodotti chimici tossici di divieto EPA

Tunart / Getty Images I leader del Congresso negli anni 70 politicamente turbolenti sono riusciti a far passare leggi radicali per assicurare aria e acqua pulite, proteggere le specie in via di estinzione e tenere le sostanze tossiche fuori dai normali prodotti domestici. Quest'ultima legge, il Toxic Substances Control Act del 1976, ha avuto una revisione nel 2016 in un po 'di bipartisan ritorno al passato

Visualizzazione dei collegamenti del cervello

Visualizzazione dei collegamenti del cervello

Il cervello umano è un posto affollato. Contiene circa 100 miliardi di neuroni, collegati l'un l'altro da un milione di miliardi di sinapsi. Il neuroscienziato Olaf Sporns dell'Università dell'Indiana, il biologo cellulare Jeff Lichtman di Harvard e il neuroscienziato computazionale Sebastian Seung del MIT stanno mappando queste connessioni, con lo scopo di creare un "connectome" di un intero cervello.