• Monday May 20,2019

Categoria - 5htt


Prevedere la risposta antidepressiva con EEG

Prevedere la risposta antidepressiva con EEG

Uno dei limiti degli antidepressivi è che non funzionano sempre. Peggio ancora, non funzionano in modo imprevedibile. Alcune persone beneficiano di alcuni farmaci, e altri no, ma non c'è modo di sapere in anticipo cosa accadrà in un caso particolare - o di dire quale pillola è giusta per quella persona. Di

Blue Morning

Blue Morning

Recentemente, ho scritto sulla variazione di umore diurna: il modo in cui la depressione spesso cresce e cala nel corso della giornata. Le mattine sono generalmente le peggiori. Un fenomeno correlato è l'insonnia tardiva o "sveglia mattutina". Ma questa frase è piuttosto riduttiva. Tutti si sono svegliati presto.

Gli antidepressivi aiutano nella depressione lieve?

Gli antidepressivi aiutano nella depressione lieve?

Sì! dice la BBC, riferendo sui risultati di un nuovo processo - I farmaci possono aiutare la depressione lieve Non così in fretta. Leggi questo prima di raggiungere il Prozac. È stato all'incirca l'anno scorso che Irving Kirsch e colleghi hanno rilasciato Initial Severity e Antidepressant Benefits. Q

Erba di San Giovanni - L'antidepressivo perfetto, se sei tedesco

Erba di San Giovanni - L'antidepressivo perfetto, se sei tedesco

L'erba di San Giovanni è efficace quanto gli antidepressivi pur avendo effetti collaterali più lievi, secondo una recente revisione Cochrane, l'erba di San Giovanni per la depressione maggiore. Il professor Edzard Ernst, un noto nemico della medicina complementare e alternativa, ha scritto una recensione favorevole di questo studio in cui commenta che, date le domande sulla sicurezza e l'efficacia degli antidepressivi, è un mistero il motivo per cui l'erba di San Giovanni è non usato più ampiamente. Qua

La caccia al gene del Prozac

La caccia al gene del Prozac

Una delle difficoltà che i medici devono affrontare quando prescrivono antidepressivi è che sono imprevedibili. Una persona potrebbe fare bene con un determinato farmaco, ma la persona successiva potrebbe non trarre alcun beneficio dalle stesse pillole. Trovare il farmaco giusto per ogni paziente è spesso una questione di provarne diversi finché uno non funziona. Qu

In scienza, la popolarità significa inesattezza

In scienza, la popolarità significa inesattezza

Chi è più propenso a iniziare a scavare prematuramente: un tipo con un metal detector che cerca un vecchio chiodo o un campo pieno di persone con metal detector in cerca di tesori nascosti? In qualsiasi area della scienza, ci saranno alcune cose che sono più popolari di altre - forse un certo gene, una proteina o una parte del cervello. È

Lezioni dal gene placebo

Lezioni dal gene placebo

Aggiornamento: vedi anche lezioni dal cervello del videogioco Il Journal of Neuroscience ha pubblicato uno studio svedese che, secondo New Scientist (e il resto) è qualcosa di importante: Primo "Gene Placebo" scoperto Mi piace piuttosto l'idea di un gene fittizio fatto di zucchero, o forse un gene per essere Brian Moloko, ma quello a cui si sta riferendo è un gene, TPH2, che presumibilmente determina la suscettibilità all'effetto placebo. I

Un racconto psichedelico di due neurotrasmettitori

Un racconto psichedelico di due neurotrasmettitori

Un'inattesa interazione tra sistemi di neurotrasmettitori può spiegare psicosi e allucinazioni, secondo un nuovo affascinante documento . La serotonina (5HT) e il glutammato sono due neurotrasmettitori. Fino ad ora, si pensava che agivano indipendentemente. Un dato neurone potrebbe avere recettori sia per la serotonina che per il glutammato, ma non hanno interagito: la serotonina non avrebbe mai influenzato i recettori del glutammato e viceversa.

Revenge Of The Depression Gene

Revenge Of The Depression Gene

L'anno scorso, il mondo della genetica psichiatrica è stato scosso dalla notizia che un gene altamente studiato, ritenuto associato alla depressione, non era affatto collegato alla depressione. La variante genetica era 5-HTTLPR. È una variante di lunghezza nella codifica del gene per la proteina del trasportatore della serotonina (5HTT) che è il bersaglio degli antidepressivi come il Prozac. C

Gli antidepressivi fanno peggiorare alcune persone?

Gli antidepressivi fanno peggiorare alcune persone?

Gli antidepressivi possono aiutare la depressione in alcune persone ma peggiorare la situazione per gli altri, secondo un nuovo articolo . Questo è difficile da sopportare. Gueorguieva, Mallinckrodt e Krystal hanno ri-analizzato i dati di una serie di prove di duloxetina (Cymbalta) vs placebo. La maggior parte degli studi aveva anche un altro antidepressivo (un SSRI).

Depressione, neurogenesi ed herpes

Depressione, neurogenesi ed herpes

Precedentemente, ho discusso la teoria della neurogenesi della depressione in due post piuttosto scettici. Non che io sia su una sorta di crociata della teoria dell'anti-neurogenesi, ma uno studio appena pubblicato aggiunge alla prova che non tutto va bene con quell'ipotesi. Il giornale è Singer et.

Vita con bassa serotonina, rivisitata

Vita con bassa serotonina, rivisitata

L'anno scorso ho trattato il caso di un giovane nato con una malattia genetica che gli ha fatto soffrire bassi livelli di neurotrasmettitori di monoammina - serotonina, dopamina e noradrenalina. Queste sono le sostanze chimiche che si pensa siano carenti nella depressione, e sono il bersaglio dei farmaci antidepressivi (in particolare la serotonina)